Malattia degli impiegati pubblici Cosa cambia con la "cura Brunetta"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Malattia degli impiegati pubblici Cosa cambia con la "cura Brunetta"

Messaggio Da °°))Gandy((°° il Mer 05 Nov 2008, 12:29

Le novità sono tante: qui ci limitiamo a indicare le più
importanti. La prima riguarda lo stipendio cui si ha diritto quando non
si va in ufficio. Come è indicato nella grafica (n.1) occorre distinguere.
1 - Per i primi 10 giorni di malattia = si mantiene lo stipendio
base, e si perdono tutte le altre indennità che compongono abitualmente
la busta paga e che in genere sono il 20% del totale.
2 - Dopo i primi 10 giorni di malattia = torna il diritto a
ricevere tutto lo stipendio comprese le indennità fisse o accessorie.

Ci sono però casi in cui la retribuzione non viene toccata. Come ci spiega la grafica (n.2) si
tratta delle assenze dovute a: 1) infortunio sul lavoro o per servizio,
2) ricovero ospedaliero o in day hospital, 3) patologie gravi che
richiedono terapie salvavita.


La seconda novità riguarda il certificato di malattia.

Si, vediamo la grafica(n.3). Per le malattie fino a
10 giorni va bene qualsiasi certificato, anche quello rilasciato dallo
specialista su fogli in bianco a lui intestati. Ci vuole invece il
certificato medico rilasciato dalla Asl o dall'ospedale, ma va bene
anche quello del medico di famiglia convenzionato con il servizio
sanitario nazionale, in due casi: 1) quando l'assenza si protrae per
più di 10 giorni, 2) quando l'assenza è gia la terza in un anno.


L'ultima novità modifica le fasce orarie di reperibilità dell'ammalato.

Si, la modifica è di grosso peso, come possiamo controllare dalla grafica (n.3).
. Per permettere il controllo della malattia, la legge finora ha
previsto due fasce giornaliere di reperibilità: dalle ore 10 alle 12 e
dalle ore 17 alle 19 di ogni giorno. Una reperibilità di 4 ore nel
complesso. Ebbene, questo sistema continua a valere per il settore
privato, mentre per quello pubblico le fasce vanno dalle ore 8 alle 13
e dalle ore 14 alle 20. La reperibilità da 4 sale a 11 ore. E va
rispettata tutti i giorni, compresi i festivi e le domeniche.



GRAFICA NUMERO UNO

MALATTIA, ANCHE LA BUSTA PAGA NE RISENTE

Primi 10 giorni = SI allo stipendio di base
NO indennità fisse e accessorie

Giorni successivi = si riceve l'intero stipendio
comprese tutte le indennità



GRAFICA NUMERO DUE

BUSTA PAGA INTERA

Nessuna perdita in caso di:
- infortunio sul lavoro o per servizio
- ricovero in ospedale o day hospital
- patologie gravi con terapie salvavita



GRAFICA NUMERO TRE

CHI RILASCIA IL CERTIFICATO DI MALATTIA

Qualsiasi medico per malattie fino a 10 giorni

Solo la struttura pubblica o il medico di base convenzionato per:

1) assenza oltre i 10 giorni
2) terza assenza nell'anno



GRAFICA NUMERO QUATTRO

FASCE ORARIE DI REPERIBILITA'

Settore Mattina Pomeriggio Totale
Sera

Privato 10-12 17-19 4 ore
Pubblico 8-13 14-20 11 ore


Fonte TG5


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.

avatar
°°))Gandy((°°
°°Fondatore e WebMaster°°
°°Fondatore e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 2612
Reputazione : 255
Data d'iscrizione : 04.05.08

http://resuttano.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum