WEEKEND DI FUOCO, 40° IN TUTTA ITALIA.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

WEEKEND DI FUOCO, 40° IN TUTTA ITALIA.

Messaggio Da THE_HUNTER il Sab 30 Giu 2012, 09:50

ROMA - «Saranno tre giornate veramente infernali quelle che ci attendono, con l'apice del caldo proprio domenica tra le 12 e le 17». Antonio Sanò, direttore del portale web www.iLMeteo.it avverte che: « 'Carontè, l'anticiclone africano subtropicale che, come il traghettatore infernale dagli 'occhi di bracè, ci porterà al cuore dell'estate, già a partire da oggi pomeriggio inizierà a soffiare aria calda a tutte le quote dall'entroterra algerino e tunisino verso il Mediterraneo. La Spagna ha già toccato i 45°C e molte regioni italiane raggiungeranno i 40°C nel corso del fine settimana, quando 'Carontè raggiungerà la massima potenza».
«Nella giornata di domenica -spiega Sanò- si toccheranno alcuni record storici di caldo: 39°C a Bologna, Firenze, 38°C Roma, 40°C a Ferrara, 39°C a Pescara, 40°C in Puglia, 36° a Napoli, 40°C nel campidano in Sardegna, 37°C quasi ovunque al centrosud e 37 anche sul Triveneto. I 33°C di Milano saranno poi percepiti come 38° a causa dell'elevato tasso di umidità. Nel contempo veri e propri nubifragi collegati ad una perturbazione atlantica raggiungeranno il Piemonte a partire dalle Alpi occidentali, diretti verso la zona dei laghi lombardi e il resto delle Alpi, associati a grandine ed anche a trombe d'aria».
«Tra domenica e lunedì i nubifragi si porteranno sulla Liguria e sulla Lombardia e infine veloci verso il resto del Nord, dove cesserà la sensazione di afa, mentre al centrosud imperverseranno temperature di 36-38°C. 'Carontè, infatti, proprio al centrosud non mollerà la presa, ed anzi sembra proprio volerci traghettare fin verso la metà del mese di luglio per una estate ormai senza precedenti».
Oggi sole e tanto caldo. 37-38°C al centrosud, regioni adriatiche e zone interne dell'Emilia Romagna. Punte di 39°C su zone interne dell'Abruzzo, Molise, Puglia. 37,5° a Roma, 37° a Bologna e Firenze, 38° tra Bologna e Ferrara. Rari temporali sulle Alpi occidentali, Verbano-Ossola e Val d'Aosta».
«Domenica - avverte Sanò de iLMeteo.it - in alcune città sarà record del caldo. È arrivato 'Carontè. Nel contempo una perturbazione atlantica si avvicina da Ovest con temporali pomeridiani violenti sulle Alpi occidentali e Val d'Aosta verso il Piemonte e l'alta Lombardia, varesotto, comasco. Veri e propri nubifragi con grandine e occasionali trombe d'aria sul Piemonte fino a Torino. Locali temporali verso il resto della Lombardia, le Alpi, Trentino Alto Adige, isolati veloci dall'Emilia verso il rodigino. La sera fortissimi temporali sul Piemonte verso la Liguria nella notte anche con nubifragi. Altrove tanto caldo con 39°C al centrosud, adriatiche e zone interne dell'Emilia Romagna. Punte di 40°C su zone interne dell'Abruzzo, Molise, 40 in Puglia. 38.5° a Roma! 39° a Bologna, 38° a Firenze, 40° a Ferrara, 37° a Padova, 36° a Venezia».
«Per lunedì - prosegue l'esperto - in arrivo venti da Ovest più forti e più miti, più fresco in Sardegna, sulle Alpi, al Nord. Temporali forti dapprima al nordovest tutto compresa la Liguria nelle primissime ore, poi sulle Alpi -Prealpi, Trentino Alto Adige, locali poi sul Veneto, e altri entro sera dalle Alpi occidentali verso il Piemonte e nella serata/notte anche su Lombardia e Triveneto. Ancora 37°C a Roma, 38° sulle regioni adriatiche e al Sud, punte di 40 in Puglia. Sui 29-30 sul resto del Nord.
Martedì invece venti più miti da Ovest al centronord e Sardegna, 33° a Roma, clima caldo più gradevole e più asciutto, ancora 37° al Sud e Sicilia. Ultimi temporali sulle Alpi e prealpi orientali dopo i temporali delle prime ore sul Triveneto. Poi più sole, temporali pomeridiani sulle Alpi e locali su zone interne tra Puglia e Lucania.
Mercoledì poi caldo con 35°C al centrosud, 37 in Puglia e Sicilia, 30 al Nord con punte di 34° di nuovo sull'Emilia, temporali isolati o rari sulle Alpi e Prealpi, locali su Appennino centrale, Abruzzese, zone interne della Puglia, Lucania, sui monti della Sila.
Infine giovedì 'Carontè rimane e si riprende al centrosud dove è attesa un nuovo aumento del caldo fino al 10 luglio. Clima caldo meno afoso al Nord, temporali sulle Alpi soprattutto occidentali.


:.-^-.:SeCuRyTy:.-^-.:

avatar
THE_HUNTER
»Global Moderatore«
»Global Moderatore«

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Maschile
Numero di messaggi : 1225
Età : 46
Località : Around the world
Punti : 138603
Reputazione : 62
Data d'iscrizione : 09.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Emergenza Caronte, domani mezzogiorno di fuoco. 15 città nella morsa dell'anticiclone

Messaggio Da THE_HUNTER il Sab 30 Giu 2012, 15:04


Il picco di calore è atteso per domani, domenica 1° luglio, tra le 12 e le 17, quando sono previsti anche 40 gradi di temperatura percepita, con "bollino rosso" in 15 città in tutta Italia, ma l'anticiclone "Caronte", proveniente dall'Africa, più precisamente dall'entroterra algerino e tunisino, farà sentire anche oggi il suo soffio bollente, per uno dei weekend che si preannuncia tra i più torridi dell'estate 2012.

Morsa allentata da martedì
Nelle prossime, come conferma uno sguardo alla carta metereologica ( http://meteo24.ilsole24ore.com/ )ore si supereranno infatti i 32/35 gradi su oltre il 70 per cento del territorio nazionale, con caldo torrido e afa dal nord al sud Italia. Lunedì forti temporali lambiranno il Nord sui settori alpini e prealpini. Coinvolti in particolare Biellese, Verbano, Ossola, Varesotto, Comasco, Lecchese, Brianza e Milanese. Lo scontro tra il grande caldo africano e l'aria più fresca atlantica sarà alla base di fenomeni anche intensi, associati a grandine e forti raffiche di vento. Da martedì l'ondata di calore inizierà ad allentare la sua morsa ma le temperature rimarranno sopra la media: il gran caldo potrebbe restare per una decina di giorni. Specie al Sud, dove la colonnina di mercurio resterà sopra i trenta gradi.



Città assediate dal caldo
Le città indicate con il livello 3 di allerta (il più elevato, evidenziato con un "bollino rosso" che indica condizioni di emergenza e ondate di calore con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive oltre che sui soggetti a rischio come anziani, bambini molto piccoli e persone affette da malattie croniche) dal bollettino del ministero della Salute sono: Bologna Bolzano, Brescia, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Perugia, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Verona, e Viterbo.

Precauzioni per affrontare l'afa
Tra le precauzioni per affrontare le ondate di calore é bene ricordare di limitare per quanto possibile la permanenza all'aperto nelle ore più calde della giornata, tra le 11 e le 17, di bere molto e spesso evitando alcol e caffeina, bibite gassate o contenenti zuccheri e, in generale, bevande ghiacciate e troppo fredde. Fare bagni o docce con acqua tiepida per abbassare la temperatura corporea, utilizzare climatizzatori regolando la temperatura con una differenza di non più di 6/7 gradi rispetto a quella esterna. Particolare attenzione va prestata nei confronti dei bambini molto piccoli, degli anziani con patologie croniche o che vivono da soli, di chi ha difficoltà a orientarsi nel tempo e nello spazio, delle persone non autosufficienti.



FONTE ILSOLE24ORE


:.-^-.:SeCuRyTy:.-^-.:

avatar
THE_HUNTER
»Global Moderatore«
»Global Moderatore«

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Maschile
Numero di messaggi : 1225
Età : 46
Località : Around the world
Punti : 138603
Reputazione : 62
Data d'iscrizione : 09.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum