App Android: le autorizzazioni e il loro significato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

App Android: le autorizzazioni e il loro significato

Messaggio Da Viktors il Lun 25 Ago 2014, 10:54

Dite la verità, quante volte vi mettete a leggere tutte le autorizzazioni richieste dalle app prima di scaricarle? Mai? MALE! Il Google Play Store dovrebbe offrire solo applicazioni sicure al 100%, purtroppo però non è sempre così, e dietro a qualche permesso richiesto potrebbe nascondersi un malware o, molto più semplicemente, l'uomo nero. Ma non temete, vi spiegheremo tutto il necessario in questo articolo!
 / © ANDROIDPIT
Come prima cosa, se scaricate un'app senza pensarci e volete successivamente tornare a controllare le autorizzazioni richieste, potrete seguire questo percorso: Impostazioni → Applicazioni → (Nome dell'app) → Autorizzazioni
Ricontrollate i permessi richiesti dall'app se non vi ricordate quali avete accettato! / © ANDROIDPIT
Purtroppo non è facile stabilire quali siano le app sicure e quali invece utilizzeranno i vostri dati per scopi loschi, possiamo solo condividere con voi alcuni trucchi e consigli:
Nel frattempo cercheremo di darvi un'idea più chiara riguardo al significato delle varie autorizzazioni. Ricordatevi che per ogni applicazione nel Play Store potrete controllare i vari permessi richiesti per approfondimenti.
Non ci metterete molto a leggere i permessi richiesti dalle app, promesso! / © ANDROIDPIT
Chiamata diretta numero di telefono
Questa autorizzazione consente all'app di comporre numeri telefonici senza input diretto da parte vostra. App come Skype o Facebook Messenger necessitano questa opzione per svolgere la loro funzione telefonica, ma altre applicazioni fraudolente possono utilizzare questa opzione per comporre numeri a pagamento a vostra insaputa. Consentite questa autorizzazione solo alle app che hanno direttamente a che fare con servizi di messaggistica o telefonia.
Invio SMS o MMS
Come dice chiaramente il nome, questo permesso autorizza la app ad inviare SMS. Anche in questo caso è d'obbligo considerare attentamente l'affidabilità dell'app che richiede questo permesso, perché in caso di utilizzo non ortodosso si potrebbe incorrere in servizi a pagamento indesiderati.
Modifica / eliminazione dei contenuti dell'archivio USB / SD
Quando un'app ottiene questa autorizzazione, riceve di fatto il diritto a leggere, modificare e cancellare dati sull'archivio USB o sulla scheda SD. Generalmente le applicazioni usano questi permessi per modificare ed aggiornare i propri dati sulla scheda SD, ma in ogni caso è bene sapere di cosa stiamo parlando. In linea teorica, un'app che disponga di questa autorizzazione potrebbe accedere alle vostro foto personali e pubblicarle su Internet.
Molti giochi richiedono questo permesso per salvare i dati. / © ANDROIDPIT
NOTA: Fino ad Android 1.5 questa autorizzazione era inclusa in ogni app in maniera automatica, dunque è bene prestare particolare attenzione se si sta usando una vecchia versione di Android.
Lettura/Scrittura dati di contatto
Con questa autorizzazione un'app può sfogliare e modificare i vostri contatti. Per le applicazioni di messaggistica e i social network questa app serve per il regolare funzionamento, ma è bene prestare attenzione qualora questa autorizzazione venga richiesta da app di natura diversa.
Lettura cronologia e segnalibri del Browser
Le app a cui viene accordato questo permesso hanno accesso alla lista dei siti visitati recentemente. I browser alternativi, i tool di backup e anche alcune app sociali necessitano di questa autorizzazione per funzionare. Se ad esempio date il permesso ad un gioco, sappiate che questo potrà avere accesso ai vostri dati di navigazione e alle vostre preferenze. Spesso questa autorizzazione viene usata a scopi pubblicitari.
Lettura stato e identità del telefono
Questa autorizzazione è per così dire “a due facce”: da un lato è infatti assolutamente normale che le app abbiano accesso allo stato del vostro telefono, per interrompere la loro attività in caso di chiamata in arrivo o in corso. Dall'altro queste app possono però avere accesso a due numeri unici del vostro telefono: i numeri IMEI e IMSI. Molti sviluppatori usano l'accesso a questi numeri per proteggere le proprie app dalla pirateria, ma in linea teorica conoscendo questi numeri è possibile tracciare e localizzare il vostro smartphone in ogni momento.
Anche qui ricordiamo che fino a Android 1.5 questa autorizzazione è attivata di default su tutte le app.
 Non vi spaventate, per alcune app è normale richiedere permessi simili! / © ANDROIDPIT
Localizzazione precisa (GPS)
Tramite questo permesso un'app potrà sempre risalire alla vostra posizione geografica precisa. Questo è fondamentale per i navigatori e le app che si basano sulla geolocalizzazione, ma sta diventando importante anche per i social network. In ogni caso, questa autorizzazione verrà usata spesso anche per mandarvi pubblicità “mirata”.

Accesso completo a Internet
Fate attenzione a questa autorizzazione. L'accesso illimitato a Internet deve essere consentito solo alle applicazioni fidate, poiché queste otterranno il permesso di scambiare e condividere dati sulla rete in completa autonomia. Le app dannose possono creare molti problemi se in possesso di questi permessi, perciò considerate sempre attentamente la natura e la provenienza delle app che richiedono queste autorizzazioni.
Gestione dell'elenco degli account
Grazie a questo permesso le app possono aggiungere nuovi account o cancellare precedenti account e password. Solitamente le app usano questa opzione per agire sui propri dati, ad esempio la app di Facebook agisce sugli account dello stesso social network. In ogni caso diffidate dal concedere questa autorizzazione anche ad app a prima vista innocue, come giochi o gestori di dati. Le app dannose in possesso di questo permesso potrebbero teoricamente cancellare il vostro account Google senza nemmeno chiedervi conferma.
Utilizzare, aggiungere o cancellare dati dal dispositivo
Una app con questa autorizzazione ha accesso completo alla vostra casella di posta su Google. Escludendo Gmail non dovreste concedere questo permesso a nessun'altra applicazione. Le vostre email sono e devono rimanere private e lontane da sguardi indiscreti.
Disattivazione processi in background
Con questa autorizzazione le app hanno il permesso di chiudere processi iniziati da altre applicazioni, il che può a volte portare alla perdita di dati. Molte applicazioni sostitutive di task manager necessitano di questi permessi per funzionare correttamente.
Alcuni programmi hanno bisogno di controllare il funzionamento di altre app in background. / © ANDROIDPIT
Acquisizione di foto e video
Le applicazioni collegate alla fotocamera usano questa app per aprire, chiudere e ordinare le immagini. Teoricamente una app dannosa potrebbe scattare foto autonomamente e trasmetterle su Internet. Di norma comunque le foto salvate dovrebbero essere al sicuro.
Conclusioni
Come regola generale, vi consiglio di scaricare applicazioni solamente da fonti conosciute e di controllare sempre i commenti lasciati da altri utenti. Inoltre AndroidPIT è qui anche per aiutarvi a scegliere le migliori applicazioni, di qualsiasi tipo!

fonte notizia: androidpit.it
avatar
Viktors
*>>Active Member<<*
 *>>Active Member

Popolarita' nel Forum : Rispetto
Maschile
Numero di messaggi : 72
Età : 48
Località : Assoro
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 07.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum