¸¸¸¸¸¸.·´¯) Forum Amici di Resuttano (¯`·.¸¸¸¸¸¸
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Covid 19, l'Oms: “Il peggio deve ancora arrivare". Una speranza dalla Cina: è pronto il primo vaccino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Covid 19, l'Oms: “Il peggio deve ancora arrivare". Una speranza dalla Cina: è pronto il primo vaccino Empty Covid 19, l'Oms: “Il peggio deve ancora arrivare". Una speranza dalla Cina: è pronto il primo vaccino

Messaggio Da °°))Gandy((°° il Mar 30 Giu 2020, 19:25

Covid 19, l'Oms: “Il peggio deve ancora arrivare". Una speranza dalla Cina: è pronto il primo vaccino Coronavirus-medici-650.jpg_997313609

Nel mondo la situazione relativa alla pandemia di Covid-19 non induce all'ottimismo. Tanto che il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha annunciato che il peggio deve ancora arrivare. “Mi dispiace dirlo ma con questo ambiente e in queste condizioni, noi temiamo il peggio. Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi. Rivolgendosi poi a tutti i Paesi, ha invitato a "mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perché il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra noi".

L’accelerazione della pandemia

Inoltre secondo il numero uno dell'Oms, l'accelerazione della pandemia negli ultimi giorni non è arrivata per caso. “Avrebbe potuto essere prevenuta - ha affermato - attraverso gli strumenti che avevano una disposizione”, come il tracciamento dei contatti, i test, l'isolamento e la quarantena. “Giorno dopo giorno - ha sottolineato ancora Ghebreyesus - Paese dopo Paese quello che abbiamo visto è che il virus può essere visto se è incluso in quello che deve fare e se le loro comunità li seguono”. Intanto per indagare sull'origine del coronavirus l'Oms manderà la prossima settimana un team in Cina, ha annunciato il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità. “Conoscere l'origine del virus è molto, molto importante - ha sottolineato - Potremo rintracciare meglio il virus quando sapremo tutto su di lui, incluso come è iniziato. Manderemo un team la prossima settimana per prepararci per questo”.

Dalla Cina un annuncio importante

C'è poi chi guarda avanti con determinazione, come la Cina che ha approvato il vaccino della CanSino Biologics, società biotech quotata a Hong Kong.Anche se. Non è ancora efficace al 100% potrebbe aiutare le persone a proteggersi contro la temuta malattia. I primi che verranno vaccinati saranno i militari, poi a seguire verrà distribuito anche ad altre fasce della popolazione. A divulgare il vaccino è l'azienda produttrice che ha ricevuto l'ok dalla Commissione Militare Centrale per la prima somministrazione su larga scala a partire dal 25 giugno, come riporta La Repubblica. I risultati pubblicati su The Lancet parlano di un prodotto sicuro e capace di attivare il sistema immunitario, almeno in modo parziale. Si tratta di un vaccino che avrà la durata di un anno e che ha già superato la fase uno e la fase due, ma non la tre. Si tratta di una fase che consiste nel testare il prodotto su una porzione più alta di persone in modo da affinarne le quantità ed eventuali effetti collaterali. Un passaggio che si traduce in maggiore sicurezza per la salute ma che molte aziende, nella fretta di ottenere uno schermo al temuto virus, stanno saltando.

Il vaccino

Sono 15 attualmente le aziende che si stanno occupando di creare un vaccino che possa proteggere la popolazione dal covid, 8 delle quali sono cinesi. Il vaccino in questione usa un metodo chiamato “vettore virale”, cioè un virus benigno (un adenovirus come quello del raffreddore), capace di diffondersi nell’organismo senza farlo ammalare. Il nostro organismo a contatto con il virus svilupperà la cosiddetta proteina spike in grado di attaccare il covid.

Paura per un nuovo virus influenzale

Intanto un virus simile a quello dell'influenza H1N1 responsabile della pandemia del 2009 è tornato a utilizzare l'organismo dei maiali per modificarsi, imparando ad aggredire l'uomo. E' stato scoperto in Cina, nell'ambito di un progetto di sorveglianza avviato da anni per sorprendere sul nascere eventuali virus capaci di provocare pandemie. Descritto sulla rivista dell'Accademia delle Science degli Stati Uniti, il virus è stato individuato dal gruppo coordinato da George Gao e Jinhua Liu, rispettivamente delle Università agrarie di Pechino e Shandong, con la partecipazione dei Centri cinesi per il controllo delle malattie (Cdc China). Sono gruppi di ricerca da tempo in contatto con l'Oms e il loro lavoro di sorveglianza si è esteso anche agli esseri umani impiegati negli allevamenti, scoprendo la presenza di anticorpi nel 10% di un campione di circa 300 persone. Questo significa che il virus sa aggredire l'uomo, ma non ha ancora fatto il passo ulteriore, con la capacità di trasmettersi da uomo a uomo. La ricerca non descrive poi sintomi e manifestazioni cliniche.
30 giugno 2020

https://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/oms-peggio-deve-arrivare-cina-vaccino/


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.
Covid 19, l'Oms: “Il peggio deve ancora arrivare". Una speranza dalla Cina: è pronto il primo vaccino 2qnd1nd_jpg
°°))Gandy((°°
°°))Gandy((°°
°°Fondatore e WebMaster°°
°°Fondatore e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 3010
Reputazione : 255
Data d'iscrizione : 04.05.08

https://resuttano.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

- Argomenti simili

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.