¸¸¸¸¸¸.·´¯) Forum Amici di Resuttano (¯`·.¸¸¸¸¸¸
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Empty Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Messaggio Da °°))Gandy((°° Mar 11 Mag 2021, 10:10



Formazione e ministero sacerdotale

Figlio di Rosario e Giuseppa Rivituso, nasce a Resuttano, in provincia di Caltanissetta, il 16 novembre 1962.

Studia al liceo classico "Pietro Mignosi" di Caltanissetta dove ottiene la maturità nel 1981. Compie i suoi studi teologici presso l'Istituto teologico pastorale "Mons. G. Gruttadauro" di Caltanissetta. Viene ordinato presbitero il 29 giugno 1986. Nel 1993 consegue, presso la Pontificia Università Gregoriana, la licenza in filosofia teoretica.

Dal 1986 al 1989 è vicario parrocchiale di San Pietro di Caltanissetta e dal 1989 al 1991 vicario parrocchiale della chiesa matrice e del Santissimo Rosario di San Cataldo. Dal 1993 al 2002 è vicario parrocchiale di San Biagio di Caltanissetta e dal 1993 al 1998 assistente diocesano della pastorale familiare e direttore diocesano della pastorale giovanile. Direttore dell'Istituto superiore di scienze religiose "Sant'Agostino" dal 1995 al 2001, è anche cappellano delle monache clarisse dal 1998 al 2002. Dal 2000 al 2006 è membro del consiglio di facoltà della Pontificia facoltà teologica di Sicilia "San Giovanni Evangelista", nonché, dal 2002 al 2006, parroco dell'abbazia di Santo Spirito di Caltanissetta.

Dal 1993 è docente di filosofia presso il liceo classico "Pietro Mignosi" e presso l'Istituto teologico pastorale "Mons. G. Guttadauro" di Caltanissetta, diventandone il prefetto. Dal 2002 è assistente spirituale del gruppo di famiglie Notre Dame e dal 2003 gestore della scuola cattolica Giovanni Paolo II di Caltanissetta. Dal 2006 è canonico della cattedrale di Caltanissetta, responsabile diocesano per la formazione permanente del clero, direttore dell'ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, assistente diocesano dell'Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI), direttore responsabile del periodico diocesano L'Aurora e del Monitore Diocesano. È iscritto all'ordine dei giornalisti.

Dal 2006 al 2009 è pro-vicario generale della diocesi di Caltanissetta e, dal 2009, vicario generale.

Aderisce alla Comunità dei Figli di Dio.

L'8 maggio 2021 papa Francesco lo nomina vescovo di Ragusa.


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. 122
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Addtext-com-MTc1-NDAw-Mj-Ey-Mz-E
°°))Gandy((°°
°°))Gandy((°°
°°Founder e WebMaster°°
°°Founder e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 3271
Reputazione : 264
Data d'iscrizione : 04.05.08

https://resuttano.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Empty Re: Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Messaggio Da °°))Gandy((°° Mar 11 Mag 2021, 10:21

Nomina del Vescovo di Ragusa (Italia)
Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Ragusa (Italia) il Rev.do Mons. Giuseppe La Placa, finora Vicario Generale della Diocesi di Caltanissetta.
Curriculum vitae
S.E. Mons. Giuseppe La Placa è nato il 16 novembre 1962 a Resuttano, Diocesi di Caltanissetta. Concluso il percorso di formazione, il 29 giugno 1986 è stato ordinato sacerdote per la medesima Diocesi. Nel 1993 ha conseguito la Licenza in Filosofia Teoretica presso la Pontificia Università Gregoriana, proseguendo i corsi di Dottorato.
Da sacerdote ha svolto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale di San Pietro di Caltanissetta (1986-1989); Vicario Parrocchiale della Chiesa Matrice e del S.S. Rosario di San Cataldo (1989-1991); Vicario Parrocchiale di San Biagio di Caltanissetta (1993-2002); dal 1993 Docente di filosofia presso il Liceo classico P. Mignosi e presso l’Istituto Teologico-Pastorale Mons. G. Guttadauro di Caltanissetta; Assistente Diocesano di Pastorale Familiare e Direttore Diocesano di Pastorale Giovanile (1993-1998); Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Agostino (1995-2001); Cappellano delle Clarisse (1998-2002); Prefetto dell’Istituto Teologico-Pastorale Mons. G. Guttadauro, Membro del Consiglio di Facoltà della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia (2000-2006); Parroco del Santo Spirito a Caltanissetta (2002-2006). Inoltre è stato: dal 2002 Assistente Spirituale del gruppo di famiglie Notre Dame; dal 2003 gestore della Scuola Cattolica Giovanni Paolo II di Caltanissetta; dal 2006 al 2009 Pro-Vicario Generale di Caltanissetta; dal 2006 Canonico della Cattedrale di Caltanissetta, Responsabile Diocesano per la Formazione Permanente del Clero, Direttore dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali, Assistente Diocesano AGESCI, Direttore Responsabile del periodico Diocesano L’Aurora e del Monitore Diocesano; dal 2008 Delegato Diocesano FIES e dal 2009 finora Vicario Generale.
È Membro del Collegio dei Consultori, del Consiglio Presbiterale Diocesano, del Consiglio Pastorale Diocesano, della Commissione Regionale per la Formazione Permanente del Clero, della Commissione Presbiterale Siciliana, Cappellano delle Suore Francescane di Iuculia e Direttore della Casa del Clero di Caltanissetta.
Aderisce alla Comunità dei Figli di Dio, Associazione pubblica fondata da Don Divo Barsotti.


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. 122
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Addtext-com-MTc1-NDAw-Mj-Ey-Mz-E
°°))Gandy((°°
°°))Gandy((°°
°°Founder e WebMaster°°
°°Founder e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 3271
Reputazione : 264
Data d'iscrizione : 04.05.08

https://resuttano.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Empty Re: Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Messaggio Da °°))Gandy((°° Mar 11 Mag 2021, 10:22

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Vescov10


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. 122
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Addtext-com-MTc1-NDAw-Mj-Ey-Mz-E
°°))Gandy((°°
°°))Gandy((°°
°°Founder e WebMaster°°
°°Founder e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 3271
Reputazione : 264
Data d'iscrizione : 04.05.08

https://resuttano.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Empty Re: Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Messaggio Da °°))Gandy((°° Mar 11 Mag 2021, 10:24

08 maggio 2021

Conferenza episcopale siciliana

MONS. GIUSEPPE LA PLACA NOMINATO VESCOVO DI RAGUSA
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Caltanissetta-mons.-Giuseppe-La-Placa
Mons. Giuseppe La Placa è il nuovo vescovo di Ragusa. La nomina di Papa Francesco è stata resa nota oggi a mezzogiorno, contemporaneamente in Vaticano, a Ragusa e a Caltanissetta, diocesi d’origine del vescovo eletto.
Mons. La Placa succede al vescovo mons. Carmelo Cuttitta, che aveva presentato le proprie dimissioni lo scorso dicembre. In attesa di individuare un successore, la Santa Sede aveva nominato amministratore apostolico per la diocesi il suo vicario generale, mons. Sebastiano Roberto Asta. Monsignor Giuseppe La Placa è il sesto vescovo della Diocesi di Ragusa.
Mi preparo a venire a voi in semplicità di cuore – ha scritto in una lettera indirizzata alla sua nuova Diocesi, mons. La Placa –, con l’unico desiderio di servire la vostra gioia ed essere segno e strumento di Cristo, unico Pastore e guida delle nostre anime”. Nel messaggio il vescovo eletto si sofferma sulla sofferenza di “questo tempo tanto difficile”, sulla misericordia “centro della vita cristiana e cuore stesso di Dio” e sulla comunione “che siamo chiamati a costruire» come «segno e testimonianza”.
Il vescovo eletto ha rivolto, quindi, un saluto e un “affettuoso pensiero” ai vescovi emeriti monsignor Carmelo Cuttitta e monsignor Paolo Urso; a monsignor Giambattista Diquattro, nunzio apostolico in Brasile; a monsignor Carmelo Ferraro, arcivescovo emerito di Agrigento; all’amministratore apostolico monsignor Roberto Asta; ai sacerdoti, ai diaconi, ai seminaristi, ai fedeli laici, ai fratelli nella fede cristiana che non appartengono alla Chiesa Cattolica. “Di tutti voi – scrive monsignor La Placa – voglio essere compagno di viaggio, fratello e amico”. Un saluto lo rivolge anche alle autorità civili e militari e a coloro che si dedicano alla guida e al governo delle nostre città. Un grazie sentito e commosso infine alla Chiesa di Caltanissetta e al vescovo monsignor Mario Russotto.
Mons. Giuseppe La Placa ha studiato presso il Liceo Classico “P. Mignosi” e, dopo avere conseguito la maturità nel 1981, ha compiuto gli studi teologici presso l’Istituto “Mons. G. Guttadauro” di Caltanissetta. Nel 1993 ha conseguito la Licenza in Filosofia Teoretica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.
Dal 1995 al 2001 è stato direttore dell’Istituto di Scienze Religiose “S. Agostino” e dal 2000 al 2006 prefetto degli Studi dell’Istituto Teologico “Mons. Guttadauro” di Caltanissetta, fondando la rivista Guttadauro, Annali del medesimo Istituto.
Insegna Filosofia Sistematica presso l’Istituto Teologico “Mons. G. Guttadauro” di Caltanissetta.
Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Eutanasia. Una questione tra filosofia, etica e diritto, Lettere e Scritti, In cammino con la comunità, Unus grex, unus pastor,.
È curatore della Collana Formazione permanente e della Collana Lo Scrigno della memoria della Diocesi di Caltanissetta. È iscritto all’Albo dei Giornalisti ed è Direttore Responsabile del periodico diocesano l’Aurora, del Monitore diocesano, organo ufficiale della Curia vescovile di Caltanissetta e del Guttadauro, rivista dell’Istituto Teologico diocesano. Dirige, inoltre, la collana Quaderni del Monitore.
Fino ad oggi è stato vicario generale della diocesi di Caltanissetta.
Nei prossimi giorni saranno rese note le date dell’ordinazione episcopale e dell’ingresso in Diocesi.

chiesedisicilia.org


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. 122
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Addtext-com-MTc1-NDAw-Mj-Ey-Mz-E
°°))Gandy((°°
°°))Gandy((°°
°°Founder e WebMaster°°
°°Founder e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 3271
Reputazione : 264
Data d'iscrizione : 04.05.08

https://resuttano.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Empty Re: Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Messaggio Da °°))Gandy((°° Mar 11 Mag 2021, 11:37

Saluto di mons. La Placa alla Diocesi di Ragusa

Monsignor La Placa ha scritto:



Ca
ltanissetta , 8 maggio 2021
 
A Mons. Roberto Asta Amministratore Apostolico Diocesi di RAGUSA
 
Cara e di/ella Chiesa di Ragusa,
Fratelli e sorelle nel Signore, nel giorno in cui viene resa pubblica la notizia della mia elezione a Vescovo della Chiesa di Dio che è in Ragusa, desidero rivolgermi a voi con le stesse parole dell'apostolo Paolo: «Grazia a voi e pace da Dio Padre nostro e dal Signore Gesù Cristo !» (lCor 1,3).
Quando il 29 aprile scorso, festa di Santa Caterina da Siena, il Nunzio Apostolico in Italia mi ha convoca to a Roma, press o la Nunziatura Apostolica , per comunicarmi la decisione di Papa Francesco di affidarmi la cura pastorale della giovane e bella Chiesa che è in Ragusa, un senso di stupore, commozione, tremore e timore mi ha letteralmente sommerso. Tuttavia, pur consapevole della mia povera umanità e della responsabilità del compito che mi veniva affidato, ma al tempo stesso, abbandonandomi alla grazia e alla misericordia di Dio, ho accolto la nomina episcopale dicendo ancora una volta il mio " si" al Signore che mi chiama va.
Nel rendere grazie a Dio per il grande dono, che senza alcun mio merito , ha voluto elargirmi e con la gioia e la pace interiore di chi confida unica mente nel Signore, mi preparo pertanto a venire a voi in semplicità di cuore, con l' unico desiderio di servire la vostra gioia ed essere segno e strumento di Cristo , unico Pastore e guida delle nostre anime.
«Officium amoris pascere dominicum gregem» scriveva S. Agostino nel suo commento al
vangelo di Giovanni. Pascere il gregge del Signore è un ministero che esige un cuore semplice , pieno di amore accogliente , di pazienza , di tenerezza e di misericordia. La sofferenza che leggiamo sul volto di tante persone e nella vita di tante famiglie, soprattutto in questo tempo tanto difficile che stiamo vivendo, chiedono che la Chiesa eserciti tutta la sua funzione di madre amorevole attenta e premurosa, capace di offrire motivi di speranza facendosi casa di misericordia, luogo «dove tutti possono sentirsi accolti, amati , perdonati, e incoraggiati a vivere secondo la vita buona del Vangelo» (EG n. 114 ).
La misericordia, ci ricorda il Papa, non è una parentesi nella vita della Chiesa, ma è il centro della vita cristiana, la misericordia è "il cuore stesso di Dio". Mentre esprimo il mio affetto e la mia gratitudine a Papa Francesco per avermi scelto quale Vescovo della vostra, e da oggi nostra, amata Chiesa iblea, a voi chiedo il ricordo nella preghiera affinchè il Signore mi sostenga con la perenne vitalità del suo Spirito, per poter essere per voi, con la mia vita e il mio ministero, trasparenza del volto di Dio e del cuore misericordioso di Cristo.
li mio affettuoso pensiero e il mio saluto vanno al carissimo Mons. Carmelo Cuttitta, mio predecessore e vostro Vescovo negli ultimi cinque anni. A lui i sentimenti di profonda riconoscenza e gratitudine per il suo ministero pastorale esercitato con saggezza e umiltà e per l'impegno profuso in favore del santo popolo di Dio. Mentre gli assicuro il mio affetto e la mia preghiera perché il Signore lo ricolmi di pace e salute, a lui voglio dire che Ragusa rimane sempre la sua casa e la sua Chiesa e saremo sempre contenti di averlo con noi ogni volta che vorrà venirci a trovare.
Saluto Mons. Paolo Urso, Vescovo emerito di Ragusa, unitamente a Mons. Canniclo Ferraro, Arcivescovo emerito di Agrigento e Mons. Gianbattista Diquattro, Nunzio Apostolico in Brasile, figli eletti della nostra Chiesa ragusana. Sono certo non mi faranno mancare il conforto e il sostegno della loro preghiera.
Saluto e ringrazio Mons. Roberto Asta, Amministratore Apostolico durante il tempo di sede vacante. Con lui saluto tutti voi, carissimi sacerdoti e diaconi che con fedelservite il popolo santo di Dio. Sento forte il desiderio di costruire con voi legami sinceri di fraternità, di amicizia e di stima reciproca, non solo perché siete preziosi collaboratori del Vescovo, ma perché insieme dobbiamo essere segno e testimonianza di quella comunione ecclesiale che siamo chiamati a costruire. A voi voglio dedicare le mie attenzioni e le mie cure più profonde.
Carissimi presbiteri, mentre vi saluto e vi ringrazio per la generosità con cui donate ogni giorno lal   vostra  vita  a l  Signore  e  alla  sua  Chiesa,   vi chiedo  di  portare  la  mia  speciale  benedizione   alle vostre comunità  parrocchiali,  a lle  famiglie,  ai  giovani,  agli  anziani  e  in  modo  particolare  a  quelli che soffrono nel corpo e nello spirito,  a quelli che sono provati a causa della pandemia,  alle perso ne so le  e  ai  poveri  di  a more  e  di pane.  Dite  loro che hanno già  un  posto  speciale  nel  cuore  e  nella preghiera del Vescovo.
Saluto con affetto i nostri cari seminaristi. Siete la porzione più preziosa della nostra Chiesa perché ne rappresentate la speranza e il futuro. Vivete con gioia e impegno il tempo della fomazione , per prepararvi ad essere pastori secondo il cuore di Cristo .
Il mio saluto e il mio pensiero grato vanno ai Religiosi e alle Religiose. So che in diocesi sono presenti, per grazia di Dio, molte comunità di vita consacrata, alcune delle quali nate dal grembo fecondo della nostra Chiesa locale. Vi esprimo la mia personale gratitudine e quella della Chiesa per la vostra scelta d 'amore tota le e radicale con la quale testimoniate, rendendola visibile e riconoscibile, la radicalità della sequela di Cri sto . Grazie per quello che siete e per quello che fate.
Saluto i fedeli laici, i membri delle varie associazioni , gruppi e movimenti, le confraternite e le aggregazioni laicali tutte. Saluto con viva cordialità i fratelli nella fede cristiana che non appartengono alla Chiesa Cattolica e anche coloro che non professano nessuna fede e non si riconoscono in nessuna religione. Di tutti voglio essere compagno di viaggio, fratello e amico.
Infine, il mio più cordiale saluto giunga a tutte le autorità civili e militari del territorio e a tutti coloro che si dedicano alla guida ed al governo delle nostre città. Ad essi fin d'ora assicuro leale collaborazione, nel pieno rispetto della differenza dei ruoli e degli ambiti, ma anche nel sincero desiderio di contribuire fattivamente al bene della nostra gente, soprattutto degli ultimi.
Permettetemi ora di rivolgere il mio grato pensiero alla Chiesa che mi ha generato alla fede e alla vocazione sacerdotale: la mia amata Chiesa di Caltanissetta.
Un grazie affettuoso · e riconoscente al mio Vescovo, Mons. Mario Russotto, figlio di codesta Chiesa, non solo per la fiducia che mi ha dimostrato chiamandomi ad essere suo stretto collaboratore come Vicario Generale, ma soprattutto per la sua testimonianza di servizio alla Chiesa reso quotidianamente con generosa passione e amorosa dedizione. Il suo esempio e i preziosi insegnamenti da lui ricevuti in questi ultimi diciotto anni di stretta collaborazione, mi guideranno nell'esercizio del mio ministero episcopale, nella certezza di poter sempre contare sul sostegno della sua preghiera e della sua affettuosa amicizia.
La mia profonda gratitudine va ai confratelli presbiteri del clero nisseno, ai Religiosi e alle Religiose, a i miei compagni di ordinazione, ai seminaristi, alle comunità parrocchiali presso le quali ho svolto il mio servizio sacerdotale, alle persone incontrate nei vari gruppi e movimenti ecclesiali e a tutti quelli che, con la loro vita e i loro insegnamenti, hanno lasciato una traccia nella mia storia vocazionale e sacerdotale. Alcuni di ess i già abitano in Dio nella Gerusalemme del cielo, dopo averlo servito in quella della terra come laici , presbiteri e vescovi. A tutti, va la mia profonda gratitudine.
Con questi sentimenti di gratitudine, carissimi fratelli e sorelle, mi preparo a venire da voi in Simplicitate cordis, affidandomi all' intercessione della SS.ma Vergine Maria, e alle Beate Madre Maria Schininà e Madre Candida dell' Eucarestia, nonché al nostro Venerabile Mons. Giovanni Jacono , e chiedendo fin da ora il dono della vostra preghiera.
                                                                                                                                                                                               Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. 8oCBRZ0zrlQAAAABJRU5ErkJggg==


.-^-.:ThE AdMiN FoUnDeR:.-^-.
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. 122
Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Addtext-com-MTc1-NDAw-Mj-Ey-Mz-E
°°))Gandy((°°
°°))Gandy((°°
°°Founder e WebMaster°°
°°Founder e WebMaster°°

Popolarita' nel Forum : Grande Rispetto
Numero di messaggi : 3271
Reputazione : 264
Data d'iscrizione : 04.05.08

https://resuttano.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa. Empty Re: Mons. Giuseppe La Placa, la gioia e le prime parole del nuovo vescovo della Diocesi di Ragusa.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto


Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.